Penna Pistola Beretta 92

BERETTA

Quando si scrive non si è mai soli. Lì per lì non lo crediamo, lo scopriamo poi giorno per giorno, vivendo, viaggiando. Incontrando le persone che abbiamo miracolosamente raggiunto con questa magia lieve dei segni sulla carta. Certo scrivere è anche una necessità. Qualcosa bussa dentro di noi, vuole uscire e bisogna aprirgli per forza.

€ 696,72 + iva


Ma non sgorga in parole, va faticosamente tradotto in una legione di segni, da infilare uno dopo l’altro come perle di una lunga collana. In questo impegno teso a colmare gli spazi bianchi dell’esistenza abbiamo, di tanto in tanto, bisogno di ricaricare le nostre armi, affilate, in certi casi, come rasoi. Ci servono insomma fogli, buste, inchiostri e colori nuovi. Anche il pennino graffia ormai un po’ troppo la carta, oh se la nostra penna pesasse meno, che sogno se a volte volasse! Se riuscisse a tener dietro al veloce fluire, all’aggrovigliarsi di pensieri ed emozioni!


Ma a chi chiedere aiuto in un mondo di gente che ormai non scrive quasi più, di anime distratte e frettolose? A noi serve, qui e subito, perché siamo bloccati in mezzo al cemento, un angelo che ci presti una sua penna, qualcosa di bianco perché ci troviamo proprio in difficoltà… ma dove stanno di solito gli angeli?
Sui cornicioni delle case, sui fili della luce come le rondini? Ci serve un complice, magari in un luogo delizioso, giusto a metà strada fra la terra e le nuvole. A Cesenatico, nello studio dello scrittore Marino Moretti, colpisce una scritta :“la casa sa che sono uno scrittore”. Ma non è per scusarsi del disordine, è solo per avvertire che si entra in un luogo magico, in un rifugio. Fra mura complici e discrete, che proteggono dal mondo esterno come perfetti servitori.

Feedaty Reviews (0)

There are no reviews