loading spinner

Elenco dei prodotti per marca David Oscarson

David Oscarson crea penne stilografiche di lusso dal 2000, quando ha lanciato il suo omonimo marchio con la collezione di penne Henrik Wigstrom Trophy in edizione limitata. Da allora, ha creato numerose collezioni di penne in edizione limitata - quattro delle quali hanno ricevuto il premio Best of the Best annuale del Robb Report e il prestigioso Readers 'Choice Award per la collezione Jacques deMolay - ognuno un tributo personale al arte della scrittura.

"La più grande sfida oggi è aiutare le persone a ricordare cosa significhi una firma: che è un'estensione di se stessi", afferma Oscarson. "Oggi molto è elettronico, compresa la comunicazione, ma preferisco sempre parlare al telefono che mandare SMS e visitare di persona che parlare al telefono - vecchio stile, forse, ma molto più ricco e, nella mia mente, molto più gratificante."

Adotta lo stesso approccio consapevole alla produzione delle sue penne. L'uso della rabescatura e dello smalto realizzati a mano, forme d'arte tradizionali viste anche nell'orologeria, sono emblematici del marchio e Oscarson si prende molta cura nel mantenerne pura la qualità. Ad esempio, rende chiaramente evidente che le parti metalliche delle sue penne sono rabescate, anziché stampate, poiché il motivo risultante riflette la luce nel modo giusto. Allo stesso modo, Oscarson utilizza tecniche di smaltatura esclusive per ravvivare le sue penne rispetto a metodi più convenienti i cui risultati non soddisfano i suoi standard.

"È un accurato processo in più fasi che richiede ore di macinazione, applicazione, cottura, limatura e lucidatura per ottenere lo strato di vetro cotto a forno che copre il corpo inciso della penna", spiega Oscarson. "In questo processo non utilizziamo epossidici, resine o altri cosiddetti "smalti morbidi".

"La mia parte preferita del business", condivide, "è vedere un'idea o un concetto diventare una cosa reale, vivente".